Ospedale Desio Lun - Ven 08:30-12:30 0362 383801

CHIRURGIA MINI INVASIVA DELL'OBESITÀ

CHIRURGIA BARIATRICA

In Italia l’obesità rappresenta un problema sanitario di crescente gravità. 
La percentuale di soggetti in sovrappeso con un Indice di Massa Corporea (B.M.I. cioè rapporto tra peso e altezza al quadrato) compreso tra 25 e 30 Kg/m2 è di circa il 35% (16,5 milioni di persone), con una prevalenza del sesso maschile, mentre la percentuale di soggetti francamente obesi con un B.M.I.>30 è di circa il 10% (circa 5,5 milioni).
Di questi, 5 milioni hanno un B.M.I. compreso tra 30 e 40 Kg/m2 (Obesità di grado I fino a B.M.I. 35, grado II tra 35 e 40), 500.000 sono di grado III con un B.M.I.>40 Kg/m2, con una piccola prevalenza per il sesso femminile e per le regioni meridionali.

La terapia chirurgica è riconosciuta essere l’unica forma di trattamento che consenta la guarigione duratura di un elevatissimo numero di casi degli obesi gravi, il miglioramento delle patologie associate (ipertensione arteriosa, diabete, apnee notturne, artropatie degli arti inferiori) nonché una significativa riduzione della mortalità, del rischio di sviluppare altre patologie associate, del ricorso a trattamenti terapeutici e dei costi sanitari e sociali, diretti o indiretti.

Le indicazioni attuali per la chirurgia della obesità in un’età compresa tra i 18 ed i 65 anni sono:
1. B.M.I.> 50 Kg/m2;
2. B.M.I. > 40 Kg/m2 con una storia di obesità da almeno 5 anni;
3. B.M.I. tra 35 e 40 Kg/m2 in presenza di comorbilità ed almeno un fallimento di un corretto trattamento medico (mancato o insufficiente calo ponderale; scarso o mancato mantenimento a lungo termine del calo di peso) e la disponibilità ad un prolungato follow-up post-operatorio è un requisito per tutti i pazienti.

http://www.dariomaggioni.it/wp-content/uploads/2019/01/sleeve-v2-400x530.jpg
http://www.dariomaggioni.it/wp-content/uploads/2019/01/mini-baypass-gastrivo-v2-400x530.jpg

La nostra Struttura dal 2015 è centro affiliato alla Società Italiana per la Chirurgia dell’Obesità (SICOB) e si avvale della competenza di un team multidisciplinare composto da:

  • Chirurgo Bariatrico (team leader)
  • Diabetologo/endocrinologo
  • Nutrizionista/dietologo
  • Anestesista
  • Psicologo
  • Endoscopista
  • Cardiologo
  • Pneumologo
  • Chirurgo plastico per i trattamenti successivi alla perdità di peso, inclusa addominoplastica.

Terminata la valutazione multidisciplinare si propone un intervento chirurgico ed il paziente esegue il prericovero con esami di routine preoperatori e la valutazione anestesiologica. Presso la S.C. di Chirurgia Generale e d’Urgenza III dell’Ospedale di Desio dal 2014 vengono eseguite le seguenti procedure:

  • Sleeve Gastrectomy Video-Laparoscopica
  • Mini By-Pass Gastrico Video-Laparoscopico
  • Roux-en-Y By-Pass Gastrico Video-Laparoscopico
  • Rimozione Video-Laparoscopica di dispositivi sposizionati (tipo Bendaggio Gastrico regolabile non più in funzione).

La degenza post operatoria media è di 4 gg e prevede un controllo radiografico post-operatorio ed una valutazione del nutrizionista con indicazioni dietetiche e supplemento vitaminico. Alla dimissione si imposta un follow-up clinico ed ematochimico a 3 , 6, 12, 18 e 24 mesi e poi annualmente.