Ospedale Desio Lun - Ven 08:30-12:30 0362 383801

Chirurgia Generale

Mi occupo di chirurgia video laparoscopica avanzata anche nei campi delle patologie benigne (ernie jatali e malattia diverticolare del colon), e della chirurgia di parete addominale (ernie e laparoceli). Con la mia èquipe alla chirurgia mini-invasiva affianchiamo il trattamento di patologie che richiedono di necessità una chirurgia “open” secondo gli standard più moderni come per la chirurgia senologica, della tiroide e dei grandi disastri di parete addominale che necessitano di una estesa ricostruzione. I nostri risultati sono rintracciabili nelle pubblicazioni internazionali di cui siamo autori e nel grado di soddisfazione dei nostri ammalati.

Ambulatori multidisciplinari di chirurgia delle malattia intestinali benigne, chirurgia della parete addominale, chirurgia senologica ed endocrinologica valutano i pazienti sia prima che dopo l’intervento e indirizzano il loro follow up. I nostri pazienti sono prevalentemente residenti in Regione Lombardia ma siamo in grado di gestire flussi crescenti di pazienti fuori regione. Dopo una prima visita eseguita in ambulatorio e il completamento degli accertamenti i pazienti eseguono il Day Hospital di Pre-Ricovero che in assenza di controindicazioni comunica al paziente la data dell’intervento nei giorni successivi al Day Hospital.

Le nostre degenze per interventi chirurgici video-laparoscopici programmati sono inferiori alla media nazionale, 4 giorni per il colon-retto, 3 giorni per gli organi solidi (fegato, milza, surrene), 2 giorni per l’ernia jatale, 1 giorno per la colecistectomia e gli interventi di parete addominale. Il paziente viene dimesso quando è autonomo nella deambulazione, alimentazione, gestione delle attività di igiene e vestizione e il controllo del dolore post-operatorio può avvenire con farmaci assunti per via orale.

Gli interventi di chirurgia video-laparoscopica, eseguiti con tecnica mini-invasiva che consente di associare il minor trauma chirurgico per il paziente ad un rapido recupero post-operatorio ed una più breve degenza ospedaliera, sono impiegati nelle seguenti patologie benigne:

  • COLECISTI E VIE BILIARI (colecistectomia, trattamento combinato laparo-endoscopico della calcolosi colecisto-coledocica);
  • REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO (plastica anti-reflusso laparoscopica);
  • MILZA (splenectomia laparoscopica per patologie ematologiche);
  • SURRENE (surrenalectomia laparoscopica per patologie benigne);
  • COLON-RETTO (malattia diverticolare, malattie infiammatorie intestinali);
  • PARETE ADDOMINALE: (ernie inguino-crurali, laparoceli).

TRATTAMENTO “OPEN” DEI DISASTRI DI PARETE ADDOMINALE

I pazienti che sono stati plurioperati e presentano difetti erniari apparentemente inoperabili della parete dell’addome possono beneficiare di nuove tecniche rivoluzionarie. Nel 2015 mi sono recato a Madrid ospite del primario della divisione di Chirurgia Generale dell'Ospedale di Henares, Madrid, Miguel Angel Garcia Urena e del suo aiuto Javier Lopez Monclus, per apprendere la tecnica di Separazione Posteriore dei Componenti di parete addominale, che prevede la divisione posteriore del muscolo trasverso addominale per poter ricostruire i disastri di parete addominale approssimando i muscoli retti addominali con l'ausilio di protesi biosintetiche. Da allora questo intervento è diventato pratica regolare nel mio reparto.